Il passaggio tra un segno zodiacale all'altro


La problematica tra 2 segni zodiacali

Se si osservano due segni zodiacali che si susseguono, allora da qualche parte ci deve essere il passaggio da un segno all'altro. L'Ariete, sul punto d'intersezione, non può diventare un Toro da un secondo all'altro. Ma in questo caso ci deve essere un passaggio attendibile. Anche un Toro non può poi diventare in un millesimo di secondo un Gemellino. Ciò non è per niente attendibile ed è fuori logica.

Qui di seguito vorrei esporre i miei pensieri su questa problematica.


Il punto d'intersezione tra 2 segni zodiacali
ed il loro passaggio.

Osserviamo come ESEMPIO il passaggio tra l'Ariete ed il Toro. Ossia 2 caratteri completamente differenti.

il passaggio tra 2 segni zodiacali ed il loro punto d'intersezione

In questo esempio uso una curva grafica per esporre le mie opinioni. Se questa curva sia quella giusta o no, non è il tema della presente esposizione. Qui desidero soltanto trattare la vera e propria problematica del passaggio stesso tra un segno e l'altro.

In questo grafico si vede chiaramente che " l'ultimo giorno " l'Ariete fa un vero e proprio salto "nel" segno del Toro. Inoltre è ben risaputo, che il vero e proprio punto d'intersezione avviene ad una determinata ora del giorno che cambia da anno ad anno. Ma supponiamo di aver guardato bene in cielo sotto quale segno astrologico ci troviamo in quel momento ed il punto d'intersezione sia quello esatto.

Che questo passaggio avviene rapidamente lo dimostra il grafico. Ma non possono essere dei millesimi di secondo che cambiano il carattere di una persona. Ciò è assolutamente inattendibile e fuori da qualsiasi logica.

Pure i seguenti fattori si devono prendere in considerazione:
  • Quando tempo dura il parto stesso?
  • Taglio cesareo o parto naturale?
  • Il medico o l'ostetrica, come registrano l'ora di nascita? Forse ogni 15 minuti?
  • Quale ora ha indicato il medico o l'ostetrica come ora di nascita? L'uscita della testolina, l'uscita di tutto il corpo o il taglio del cordone ombelicale, oppure quando hanno iniziato o persino terminato il loro lavoro?
  • Si tratta di una nascita prematura che è stata effettuata con il taglio cesareo?
  • Si tratta di un parto posticipato per delle ore mediante infusione medicamentosa?
  • Si può ancor oggi determinare il segno zodiacale esatto, dopo tutti gli spostamenti delle stelle, avvenuti negli ultimi millenni?
  • Se si osservano tutti questi fattori allora, per l'ultimo giorno di un segno zodiacale, molte domande rimarranno senza risposta.

    La mia opinione personale

    Considerando quanto sopra esposto e seguendo la logica generale, intorno al punto d'intersezione tra due segni zodiacali, 12 ore prima o dopo, non si può determinare niente di esatto in merito al carattere di una persona. Voler determinare ad ogni costo il carattere di una persona, considerando l'ora di nascita, si spinge tutta l'astrologia nel ridicolo.

    Invece 2 giorni prima o dopo il punto d'intersezione il soggetto si trova chiaramente "dentro" un segno zodiacale. Ciò lo dimostra la curva grafica.